È possibile riconquistare una ex? 3 Segnali da cogliere!

Riconquistare Una Ex | 12 commenti

Intanto partiamo dal presupposto che se non fosse possibile riconquistare una ex, io non avrei un lavoro. Ecco i 3 principali segni da vedere e valutare.

A parte le battutacce, in realtà quello che rende possibile la rioconquista di una ex, è la dinamica della relazione e della separazione. Vi siete lasciati perché l’hai tradita? o perché lei nel frattempo ha trovato un altro?

Quanto eri presente nella relazione? Lei ad oggi si sente ferita, confusa, insicura, indecisa?

Tutte queste domande nascono dalle dinamiche viste nella mia esperienza. Le varie situazioni in realtà possono essere valutate nelle maniere più diverse.

Conta che a volte la situazione più incasinata può portare tutta una serie di vantaggi, mentre una separazione “tranquilla” e pacata può invece essere considerata il bacio della morte.

Posto che abbiamo capito che ci sono un sacco di varianti che possono aiutare la tua riconquista o possono totalmente mandarla fuori rotta, vorrei darti delle indicazioni molto a maglie larghe per capire se è possibile una riconquista ex o meno.

Ecco i 3 principali segni da vedere e valutare.

  1. L’emotività legata alla separazione. Sii sincero con te stesso. La separazione è stata una di quelle separazioni sofferte dove entrambi eravate emotivamente destabilizzati e fuori da ogni grazia di Dio? Il punto è semplice. Più una situazione è emotivamente instabile, e più il nostro inconscio ne trova nutrimento. Di conseguenza anche stando male, la situazione può paradossalmente essere la base per la tua riconquista. Quando si soffre, è perché alla base ci sono un sacco di aspettative infrante ed emozioni non corrisposte.
  2. Lei ti Odia. Questo secondo segnale è molto particolare. Si dice che l’odio sia l’altra faccia della medaglia dell’amore. Non si odia qualcuno “a gratis”. Prova a fare mente locale. Quando una persona odia qualcun’altra quali sono le motivazioni? Immagino andando molto ad intuito che questa cosa scaturisca da un torto fatto. Se non le fosse fregato un cazzo di te, non ti avrebbe odiato.
  3. Quanto tempo è passato dalla separazione. Questo è un dato particolare. A volte coppie ritornano insieme dopo anni, altre volte il tempo ammazza ogni opportunità di riconquista. La tempistica è sempre un dato da prendere con le pinze. È chiaro che meno tempo è passato da quando vi siete lasciati, più possibilità ci sono di riconquista ci sono.

Come hai ben visto le cose che hai letto sono abbastanza generichema sono una base di partenza per capire da quale situazione partire.

Quello che ti posso consigliare però, è cercare di smetterla di iper analizzare la situazione. Lo so che sembra più difficile di quello che sembra. Io non ho mai sostenuto che la riconquista fosse facile e alla portata di tutti. Quello che ti posso consigliare è proprio questo: Smettila di pensare a tutti i “se” e i “ma” che ci potrebbero essere nella tua situazione.

A oggi questi ragionamenti non ti aiutano a niente, perché è inutile iper analizzare il passato attraverso una lente distorta.
Sei emotivamente instabile, quindi qualsiasi dato potresti analizzare è filtrato da questa lente distorta che ti fa percepire una realtà che non esiste, o perlomeno esiste solo nella tua testa.

Il passato e le azioni da fare vanno analizzati nel momento in cui tu recuperi la tua lucidità mentale. Pochi cazzi. Se non sei lucido mentalmente tutto è vanificato dai tuoi tentativi inutili di trovare un senso in tutto ciò. Ma come dice il Vasco nazionale, un senso non ce la.

Se vuoi entrare in contatto con me per dare una svolta alla tua situazione, guarda alla fine di questo articolo.

Love Y’all!

– Teo

Richiedi una consulenza gratuita

Richiedi una prima consulenza di analisi per capire se dal punto di vista di Teo la tua situazione è recuperabile e se si adatta al Sistema La Amo Ancora.

Clicca sul pulsante qui sotto per richiedere la consulenza.

Per qualsiasi domanda sull’articolo, lasciami un commento qui sotto!

12 Commenti

  1. tony

    ciao teo.
    la mia storia è molto complicata!!! da 2 mesi mi sono lasciato con oramai la mia ex fidanzata dopo una storia durata non tantissimo ( 9 mesi) ma molto intensi. Inizialmente io non ero molto coinvolto a differenza sua che era già innamoratissima (a suo dire). Lei purtroppo esce da una situazione di separazione non semplice poiché l’ex marito ha fatto stalking. in più lei ha un bimbo di anni 8 che a me era molto legato. io preso da tutta questo carico di stress ho avuto mancanze nei suoi confronti ( lei mi chiedeva di essere più presente a casa sua, mi aveva chiesto di provare una convivenza, poi avevamo prenotato le ferie assieme dove dopo io le ho fatte disdire per andarmene da solo nel paese della mia ex ex fidanzata). Lei il suo malessere me lo ha dimostrato molte volte ma io ignoravo la gravità forte pure della mia sicurezza nei suoi confronti! nel mese di luglio ha cominciato a essere più distante da me (anche perché aveva conosciuto un altro ragazzo che lei diceva che non gli interessava) e abbiamo passato tutto il mese in litigate (dovute al fatto che sono diventato insicuro). Ad agosto partiamo per le vacanze separati e lei a metà agosto prende la decisione di lasciarmi (apparentemente per le mie mancanze). ritorniamo a dalle ferie e riusciamo ad rimanere in contatto telefonico anche perché gli sono stato vicino per udienze varie da lei sostenute. E’ capitato pure un’episodio dove lei a lavoro si provoca un’infortunio e me lo fa sapere e si è fatta venire a prendere all’ospedale. Tutto andava bene lei aveva cominciato pure a scrivermi il buongiorno al mattino e dirmi cose come ” sei un pilastro fondamentale, adesso vediamo come vanno l’udienze e poi al resto un passo alla volta ecc. ecc.” poi giovedì scorso vengo a scoprire che si frequenta da settembre con un’altra persona (quel ragazzo conosciuto a luglio) perché???? io inizialmente mi arrabbio e l’ha blocco su wats up fino poi a ieri sera dove l’ho sbloccata e gli ho scritto un messaggio che diceva” ciao federica volevo scusarmi della mia reazione di giovedì e riflettendoci bene è giusto che tu sia felice” poi le mi ha risposto senza però entrare in merito alla sua sitazione ma parlando sempre delle udienze che deve affrontare. il tono dei messaggio è stato molto “easy” e leggero. Ora io sto malissimo perché lei è una persona che quando si mette con un ragazzo lo fa con tutta se stessa e non tornerà più da me!!! non so più come fare sto veramente a terra

    Rispondi
  2. Paolo

    Ciao, sarò breve. Viviamo e lavoriamo a circa 100km di distanza. Sono stato lasciato da 3 mesi dopo una relazione di oltre 7 anni. La mia ex mi ha lasciato perche secondo lei io non avevo nessuna intenzione a trasferirmi e che vuole stare sola per capire quello che vuole. Ci siamo visti una volta per scambiarci le nostre cose e l’incontro non è andato bene infatti non mi sono comportato come dovevo. Mi sono scusato e lei ha accettato le scuse. Circa un mese e mezzo fa ho chiesto di incontrarmi di nuovo per fare una chiacchierata a quattrocchi. Passato uno splendido pomeriggio concluso addirittura con un bacio quando ci siamo salutati. Ho provato piano piano a cercare di riavvicinarmi ma nelle ultime settimane è diventata un muro invalicabile dicendomi sempre che vuole capire quello che vuole nella vita e che secondo lei non le ho dato le attenzioni che meritava. Magari potrei aver dato per scontato alcune cose, ma nessuno è perfetto. Come si dice, non ti manca veramente una persona fino a che non ce l’hai piu. Io lo amata dal primo giorno e adesso la amo ancora di più. Diciamo che emotivamente ora sto bene, ho riallacciato i rapporti con alcuni miei vecchi amici, ho incrementato il giro di affari di lavoro ecc…Consigli su come affrontare la cosa, su come farla riavvicinare? Grazie

    Rispondi
  3. Teodor Savin

    Ciao Paolo,
    innanzitutto c’è da precisare che ci deve essere un riavvicinamento graduale sul piano emotivo, e non logico. Conta che oltre a tutto ciò dovresti anche capire come effettivamente risolvere il problema iniziale cioè il trasferimento.
    Se vuoi avere più dettagli, possiamo sentirci al cell per capire meglio la situazione.

    Rispondi
  4. luca

    ciao teo,piacere sono luca,volevo chiederti un parere sulla mia storia.
    mi sono lasciato 5 giorni fà con una ragazza dopo quasi 4 mesi davvero intendi e bellissimi. Tutto andava benissimo tranne gli ultimi giorni che sembrava, anzi era un po distaccata,ma pensavo fosse un momento e che sarebbe passato.
    A capodanno siamo stati 2 giorni in albergo in un altra città,tutto filava benissimo.
    Andavamo regolarmente a letto insieme,messaggi telefonate, tutto come da prassi.
    Venerdi scorso come spesso succedeva la vado a prendere a casa e andiamo a fare un aperitivo,che sarebbe seguito da una cena e dal dopo cena.
    durante l’aperitivo mi dice che ha dei dubbi,che ora si sta concentrando su se stessa e alla fine mi dice apertamente che non prova amore per me (da premettere che non mi ha mai detto ti amo,anche perche era poco tempo che stavamo insieme)
    Il colpo per me è stato durissimo anche perche mi aveva chiamato amore il giorno prima.
    Cerco di spiegarle che l’amore non nasce in cosi poco tempo che ci vediamo da poco e che ci stiamo conoscendo ma non vuole sentire ragioni.mi dice che in verità il dubbio iniziò da capodanno ma credimi se fosse vero lo ha nascosto benissimo.
    La riporto a casa,fino a casa c’è stato un silenzio imbarazzante,lei piangeva e anche io,credo che le sue lacrime erano per il senso di colpa..
    la lascio a casa e vado via,poco dopo le invio un messaggio dove le confesso che mi sento preso in giro e per niente rispettato(in questi 4 mesi le ho fatto davvero tutto dedicandomi a lei in tutto sicuramente sbagliando,mi dedicavio piu a lei che a me) e che le chiedevo il giorno dopo un oretta insieme per parlare.
    Ero sicuro che parlandole non cambiava niente ma volevo provare a chiarire, Accetta e ci vediamo il giorno dopo.lei insisteva che non prova amore per me e sa per certo che nemmeno tra un mese o piu potrebbe provarne…in piu mi diceva che prova solo affetto e che mi vuole bene ma non come le voglio bene io.
    mi ricordo che in questi mesi mi disse almeno 50 volte “mi sto innamorando di te all’inizio e mi sono innamorato di te dopo” ma dicendoglielo mi rispondeva che in quei momenti (tutti e 50 le volte) era confusa.
    io mi sono congedato dicendole “ti auguro il meglio”,mi sono alzato dalla sedia del bar dove eravamo,ho pagato e sono andato via.da quel giorno non l’ho piu ne vista e sentita,sto evitando anche di allenarmi in palestra quando va lei,sto seguendo altri orari.
    lei ieri mi ha scritto informandosi come era andato un incontro da uno specialista con cui avevo appuntamento ma ho evitato di risponderle.
    credi sia ancora fattibile la riconquista? non so se c’è un altro di mezzo,lei mi ha confermato di no e che vuole star sola ma valle a credere.
    il mio non contatto credo stia precedendo bene,non so perche mi ha inviato il messaggio mostrando interesse dopo che mi ha lasciato in 10 minuti mostrando il massimo disinteresse.
    cosa mi consigli di fare?
    lei ha quasi 26 anni e io 38,
    grazie mille

    Rispondi
  5. Teodor Savin

    Ciao Luca, la situazione è abbastanza complessa. A mio avviso devi attraversare come si deve quel periodo di riabilitazione emotiva di cui parlo nei vari video e nei podcast. La riconquista potrebbe essere fattibile, ma chiaramente necessito di più informazioni. Se vuoi c’è la possibilità della consulenza d’analisi gratuita, ti basta iscriverti nella home page e seguire le istruzioni che ti arrivano nella mail.
    Saluti,
    T.

    Rispondi
  6. Mauro

    Ciao Teo, seguo molto le tue live e i tuoi podcast. E’ da Gennaio che ho rotto dopo un anno a causa di un mio tradimento, era un periodo difficile per me ma non lo uso come giustificazione. Non sono andato oltre i baci, preciso questo. Ci siamo rivisti 2-3 volte, poi nulla. Ho smesso di scriverle ecc e mi ha mandato lei un messaggio in piena notte il mese scorso. Ora non la sento nè nè vedo, un’amica mi ha detto che le manco. Mi sento pronto per scriverle ma non so di preciso cosa dirle per riavvicinarmi.

    Rispondi
  7. Tonino

    Sono Tonino, ho 23 anni.. Tre mesi fa fino l mese scorso ho scritto una ragazza di 25 anni. Ci siamo visti subito e ci siamo frequentati.. Abbiamo avuto più alti che bassi, litigavamo sempre per i social, visto che io mettevo foto e ricevevo un sacco di like da parte di tre ragazze, e alei dava fastidio… Pero io dicevo a lei : anche a me da fastidio se su instagram ti scrivono tanti ragazzi, lei doveva si è vero mi scrivono ma io ho preso una posizione con te e quindi evito.
    Col tempo, anche per via del mio carattere permaloso litigavamo, una volta ho fatto la prova di dirgli che non provavo nulla per lei, e lei mi ha detto : come, giochi così con le persone? Ti sembra un comportamento normale? E io da quel momento ho capito che interessava a me, io no’ convinto ho tolto l opzione ch elei non puoi vedere le mie storie di instagram*( che poi se ne resa conto solo gli ultimi giorni i’ cui stava per finire tutto) lei si è arrabbiata, perché fai ste cose? Io :perché no’ ti vedo convinta… Comunque in generale un Gran casino..
    Secondo lei, ‘o’ c era nua. Di una coppia, una coppia troppo adolescenziale, io non lavoro e gli ho detto dall inizio che non posso accontentarti di tante cose.. Infatti stavamo sempre a casa per ero sempre con lei e ogni tanto litigavamo… Due settimane fa lo vista rimpiazzata con un altro ci siamo guardati e io dispiaciuto, da quel momento ho capito di quanto lo amavo e di aver fatto anche io cose sbagliate ( sicuramente anche per i social scommetto) per lei sicuramente era solo una frequentazione temporanea e mi ha fatto capire che se no. Era ora era più in là che mi lasciava… L unico sbaglio è che mi sono affezzionato troppo, e che dovevo vivere alla giornate… Comunque lo stressata con i messaggi solo, e mi ha detto di restare in buoni rapporti, fino all ultima settimana, che ho davvero esagerato le ho scritto che secondo me, salta da un cazzo all altro, scusatemi però ho sbagliato, perché quando adesso lei si fequenta con un altro ragazzo perché aggiungere su instagram un ragazzo che va nella stessa palestra dove vado io? Il mio amico per curiosita ha guardato una sua storia, e lei mi. Ha detto è me se il tuo amico a qualcosa da dire dimmelo pure in faccia, io ho detto no’ preoccuparti non dirà niente perché anche stesso e fidanzato.. A ceto punto lei ha aggiunto il mio amico su instagram, no’ so il perché, praticamente è strana metti il segui e togli su instagram…
    Comunque mi ha bloccata su tutti i social e poi mi ho scritto alla sua amica dicendo tutte le mie scuse… E lei mi ha riferito tramite la sua amica che io gioco troppo con le parole, e per lei è un capito chiuso…

    Seconte te poi in là ci sarà qualcosa? Io sto cambiando le stesso… Lo so troppo ossessivo lo stressata e ho detto quella brutta parola, ma no’ e da me ho spiegato, ho passato un brutto periodo, le sigarette e gli spinelli mi hanno cambiato il mio modo di fare….

    Cosa mi consigli di fare?

    Non so se lei mi vorrà bene, però io adesso so cosa ho sbagliato, e no’ voglio se quando la. Incontrero per strada lei non mi saluta, adesso non credera più in me e non mi vorrà più bene

    Rispondi
  8. vincenzo raneri

    Buona sera,
    innnanzitutto complimenti per i video su you tube
    sono un 58enne spasato da 29 anni e con due figli
    da circa 6 mesi mia moglie, stanca di un rapporto pieno di litigi e aggressioni al 99% verbali, ma sempre violente,
    mia ha lasciato per andarsene a vivere con la figlia in un appartamentico a trecento metrai da casa nostra
    richiedendosi in un rigidissimo “NO ! Non ce la faccio più ! fattene une ragione ! ” , con atteggiamento sempre nervosamente contrariariato nella decina di volte in cui ci siamo visti e parlato per una mezzoretta
    Ogn volta siamo ricaduti negli stessi discorsi sul triste passato: io lamento sempre un periodo di fidanzamento che mi ha dato enormi dosi di tristezza e che dopo il matrimonio non si sono calmate, lasciandoi sempre in una situazione in cui mia moglie sapeva solo dare anaffettività. E lei, sempre nel triste passato, tra mutismi e deboli resistenze, assorbiva i colpi e le mie azioni di controllo pesanete d quasi ogni situazione, senza mai dimostrarmi un vero legame e lamentandosi di non ricevere complicità (io attribuisco sempre questa dinamica al periodo di fidanzanemento in cui mi vennero imposte dalla sua famiglia tutta una serie di ridicole limitazioni e condizionamenti – trantanni di età)
    Io ho riconosciuto ogni mio torto evidente, ma lei non mi ha dato mai riconoscimento delle mie rivendicazioni,
    Mi sono sempre buttato a fornire alla famglia ogni bene ( abbiamo acquistato tre case)
    Non ho mai avuto amanti o scappatelle ( penseo nemmeno lei)
    Ho avuto un atteggiamento pesantemente paternalistico anche con i figli (con molta violenza verbale – sopratutto al 90%)
    Verrei fare qualcsa per riconquistarla.
    Lei, circondata, da sorelle cugine tutte zitelle, sembra avere sostituito il valore del matrimonio con quello dello “zitellaggio”
    Non so cosa fare

    Rispondi
  9. Fra

    ciao Teo la mia ragazza mi ha lasciato un paio di settimane fa dicendo che i miei comportamenti la innervosivano qualsiasi cosa facevo io
    l’altro giorno sono venuto a sapere che le piace un mio amico
    ma io amo ancora lei come faccio a con riconquistarla

    Rispondi
  10. Damiano

    Allora, io vivo in Italia e lei vive in Svezia, L’ho conosciuta ad una festa (esattamente dopo 2 settimane dopo il suo divorzio, il suo ex l’aveva tradita) e da quel giorno siamo stati insieme per 6 bellissimi mesi. Poi,a Gennaio di quest anno, ha voluto darsi il suo tempo per capire esattamente cosa voleva (la capisco perche’ io mi sono separato quasi 3 anni fa). Dopo 5 mesi di attesa le ho detto che non potevo aspettare di piu’ e le ho detto che la amavo, mentre lei, dal suo psicologo, aveva scoperto che dentro di lei stava male perche’ amava ancora il suo ex, sensazione che non le piace, perche’ non vuole ritornare mai piu’ insieme a lui. Insomma, alla fine, dopo essere stato a casa sua 4 giorni, con alti e bassi (ma lei mi diceva che mi mancava e che le piacevo, per quello che siamo stati a letto insieme, cosa che io non volevo, perche’ non volevo solo il suo corpo, volevo anche il suo cuore, che non ho ancora), e’ andata in vacanza per una settimana in Turchia (da sola, anche perche’ cosi poteva pensare bene quello che voleva, vacanza finita proprio oggi) e abbiamo deciso di non sentirci per questa settimana, proprio per farla stare tranquilla e per pensare bene). So che mi vuole bene e che le manco e so che , per entrare nel suo cuore, dovrebbe essere libero (occupato adesso ancora dal suo ex, anche se lei non vuole) ma non lo e’.

    Rispondi
  11. Leonardo Silva

    Ciao, lo so, probabilmente io non ho quel distacco emotivo da quella situazione che dovrei avere, però volevo sapere se la mia gestione della situazione è stato un buco nell’acqua.
    Ci siamo lasciati da una settimana e dopo 4 mesi di relazione, ma un anno di frequentazione.
    Nel l’ultimo periodo litigavamo molto e ho scoperto quando è venuta da me la settimana scorsa che mi aveva tradito con uno del suo corso.
    Dice che non vuole qualcosa di serio, ma che però non vuole che ci sia quel di più tra noi ed io le ho fatto capire di volermi distaccare completamente e smettendo di contattarla e cercarla.
    Ci siamo lasciati dove io ho cercato in tutti i modi di trattare la cosa con tranquillità, ma giovedì l’ho chiamata a mezzanotte, perché avevo bisogno di sfogarmi per un lutto scoperto quel giorno, dove abbiamo parlato e le ammisi che anch’io in passato l’avevo tradita una volta e ci siamo ripercorsi un po’ la nostra storia e finita con “Grazie di ogni momento che ho amato con te”.
    La mia domanda è se ho fatto bene ad essermi esposto così tranquillo, se ho fatto bene a darle un’altra motivazione per il nostro non stare insieme e se conviene davvero aspettare troppo tempo per e evitare ogni singolo ricontatto dal momento che ci siamo lasciati da poco.

    Scusa il pippone, ma ci tengo. Vorrei che ci fosse un modo

    Rispondi
  12. Marco

    Ciao teo, ho avuto una storia durata 19 anni tra fidanzamento e matrimonio, lei Abeba 14 anni io 20.da un anno non andiamo d’accordo e ci siamo separati, abbiamo una bimba di 8 anni. Ho scoperto che lei qualche mese fa ha conosciuto un ragazzo e mi ha detto che vuole frequentarlo, che non si vuole privare di questa possibilità… Io fino a quando non ho scoperto questo ero tranquillo, ma adesso vedendola felice con un’altro ci sto male, lei mi dice che gli piace e secondo me non ha voluto riprovare la nostra relazione per questo motivo. Lui è molto diverso da me, è l’opposto… È anche 3 anni più piccolo di lei (lui 30 lei 33).abbiamo sofferto moltissimo negli ultimi periodi… Secondo te ho possibilità di riconquistarla… Te ne sarei molto grato se mi potresti consigliare come fare…
    Saluti marco

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *