Lei Ha Un Altro. Come La Riconquisto?

Riconquistare Una Ex | 0 commenti

Il “Lei ha un altro” va innanzitutto definito. Bisogna capire che dall’altra parte abbiamo una donna. Ammesso che lei ce l’abbia, un altro, la cosa può significare tutto come il suo esatto opposto.

Guarda il Video

Link al Video: https://youtu.be/0DrIiABPflU

Trascrizione del video

Questo articolo nasce da domande che mi vengono rivolte spesso, inerenti al periodo di silenzio stampa: riguardano tutte il timore che la propria Ex venga portata via da un altro uomo.

Il “Lei ha un altro” va innanzitutto definito. Bisogna capire che dall’altra parte abbiamo una donna. Ammesso che lei ce l’abbia, un altro, la cosa può significare tutto come il suo esatto opposto. Può significare (anche se fosse) solo sesso – e quindi va a soddisfare un bisogno fisiologico, – o può anche essere un “esco con lui perché mi capisce quasi come se fosse la mia migliore amica” ecc. 

Magari il suo “nuovo lui” è la sua migliore amica con il pisello – ed è chiaro che lui ci proverà, ed è chiaro che magari lei potrebbe venirne tentata, ma ci sono troppe sfaccettature: anche nel caso in cui ti capitasse di vedere dei messaggi sul telefono di lei devi lasciare perdere questo tipo di pensieri. È importante.

Ammesso e concesso che lei senta qualcuno, devi metterti in testa che questo significa relativamente: non è la morte di qualsiasi prospettiva futura. Poi è ovvio che sia brutto. Non sto cercando di addolcirti la pillola, ci mancherebbe altro. So che fa male, e conosco benissimo il posto in cui ti trovi, perché io stesso l’ho attraversato. 

Qual è la chiave di volta?

È il capire come gestire se stessi, perché magari è solo un fuoco di paglia, la sua nuova relazione, e magari è semplicemente un modo che lei ha per sfuggire dalla quotidianità e dalla pesantezza del termine della vostra relazione.

A volte noi maschi siamo un po’ ingenui, e non ci rendiamo conto che quando lei ci lascia va necessariamente a finire in una spirale di emozioni e persone fantastiche. Ostriche e champagne tutte le notti.

Magari anche lei si sente di merda – anzi è molto probabile che sia così. E nel suo stare male, è probabile che cerchi una valvola di sfogo come magari tu puoi trovarla, faccio un esempio, nell’alcol (non lo fare). Ecco, lei può trovarla in altri ambiti. Che non ci sono dati a sapere.

Quindi come riconquistarla quando dall’altra parte abbiamo un potenziale terzo incomodo?

È difficile. Perché diventa una maratona.

Innanzitutto non devi mostrarti bisognoso di lei, e non devi far vedere che la sua nuova relazione in qualche modo ti infastidisce. Devi agire sulla percezione che lei ha di te, e su quella che lei ha di questa terza persona. Ma per farlo devi avere una gestione emotiva di te stesso davvero notevole: una cosa che non si acquisisce schioccando le dita.

È un modo di pensiero che tu devi accogliere dentro per poter gestire questa serie di emozioni, che oggettivamente creano attrito, in maniera da agire in modo costruttivo e concreto in questa maratona fra te e il nuovo contendente.

È fondamentale che tu ti alleni per poter riuscire ad armeggiare ad armi pari con il terzo incomodo. Perché se arrivi ad armi pari magari puoi sfruttare la storicità con la tua Ex (e anche qui poi si devono valutare i dettagli: è chiaro che 10 anni di rotture di scatole differiscono da 10 anni di serenità…).

Quello che ti consiglio è sicuramente staccare un attimo la testa da questo discorso per concentrarti sulla gestione dei tuoi flussi emotivi. Perché se tu non riesci a gestirli, agisci male. Magari prendi il telefono e la insulti. Sarebbe un grandissimo errore. Stalking, violenze… Non parliamone nemmeno. Io non tollero alcun tipo di comportamento violento, quindi ti dico solo una cosa: evita.

Devi staccarti da lei per il bene tuo, e anche per il suo. Devi concentrarti su te stesso e magari farti seguire, se hai raggiunto il fondo più basso del barile. Se tu ti accorgessi, per esempio, di avere una “bestia interiore” devi fare qualsiasi cosa per imparare a gestirla, e poi risalire. 

La gestione di se stessi è tutto.

Un abbraccio.

– Teo

Richiedi una consulenza gratuita

Richiedi una prima consulenza di analisi per capire se dal punto di vista di Teo la tua situazione è recuperabile e se si adatta al Sistema La Amo Ancora.

Clicca sul pulsante qui sotto per richiedere la consulenza.

Per qualsiasi domanda sull’articolo, lasciami un commento qui sotto!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *