Riconquistare la Ex ma non dormo più e non mangi più cosa fare

Riconquistare la Ex ma non dormo più e non mangio più, cosa fare?

Riconquistare Una Ex | 0 commenti

Sono in totale disperazione, non sto più dormendo, non sto più mangiando, non sto più facendo nulla, mi sto totalmente annullando in seguito alla separazione.

Guarda il video

Link al video: https://youtu.be/cjku2-A5vjE

Trascrizione del video

Non mangio più e non dormo più.

Mi capita purtroppo, dico con amarezza, che spesso durante le mie consulenze o comunque durante i video e le dirette che le persone mi dicano:

Sono in totale disperazione, non sto più dormendo, non sto più mangiando, non sto più facendo nulla, mi sto totalmente annullando in seguito alla separazione.

Questo è sicuramente un trauma molto forte per molte persone e vorrei un attimo fare un po’ di chiarezza su questa situazione.

Intanto se non mi conosci sono Teo. 

Sono un consulente relazionale e aiuto gli uomini nel loro difficile percorso di riconquista.

Se vuoi rimanere aggiornato con i vari contenuti ti invito ad iscriverti al canale e ad attivare le notifiche.

Ti do un po’ di  back-story, un po’ di background giusto per farti un po di chiarezza.

Io quando sono stato lasciato all’epoca, che è stato un periodo veramente del c***o, avevo questa ingessata (la mano), ho ancora la cicatrice dell’operazione. Non mangiavo, bevevo una bottiglia di vino al giorno, vivevo di sigarette e non dormivo.

Oziavo senza effettivamente dormire ed era una condizione dove appunto con la mano ingessata non potevo lavorare. All’epoca facevo un lavoro particolare dovevo stare in giro e anche semplicemente guidare mi era impossibile.

Di conseguenza ero arrivato in quello stato di totale disperazione dove mi ero lasciato andare in totalità. 

Non avevo più nessun tipo di controllo su me stesso e mi lasciavo semplicemente vivere. La mia vita era veramente permeata di commiserazione e stavo veramente da c***o.

Ho molto presente quella sensazione quando tu sei là, col c***o di telefono in mano e aspetti il messaggio, che in realtà non arriverà mai. So benissimo dove ti trovi in questo momento ed è forse per questo che a oggi ottengo tutto questo successo, perché fondamentalmente le persone capiscono che il dolore c’è stato.

Togliamo questa questo velo di melodramma della situazione.

Cosa è scattato nella mia testa in quel dato momento? 

E’ scattato un “no” forte e chiaro.

Questo è più una roba filosofica che pratica, però ti volevo condividere la mia esperienza perché appunto sono tante le persone in disperazione che si stanno lasciando andare, ma in realtà non bisogna lasciarsi andare.

Lo so che sembra una stronzata.

Quello che per me ha funzionato è stato dire:

No, non accettare questa cosa!

Non tanto appunto la separazione (non è non accettare la separazione perché quella c’è stata e va bene così), ma è il non accettare il tuo stato interiore. Dire:

No, voglio di più da me stesso, voglio di più che affogare nel vino e strozzare le bottiglie costantemente, voglio di più che fumarmi la vita e tossire come se fosse un vecchio di ottant’anni dopo 50 anni che fuma perché vivi di quello, voglio di più!

Quindi l’invito che ti faccio in questo video è:

Alza i tuoi standard e cerca di volere di più da te stesso. Ricomincia anche solo dalle basi. Ricomincia a mangiare, ricomincia a dedicare del tempo allo sport per stancarti per riuscire a dormire la notte. Ricomincia a darti spazio, ricomincia a darti importanza perché se non sei tu a darti importanza, ma chi c***o vuoi che pensa a te? Quell’altra ti ha lasciato.

Non delegare all’esterno tutte queste cose qua.

Cerca di riprendere la tua vita in mano perché puoi riprendere l’assoluto controllo.

Ho fede in te.

– Teo

Scopri le Basi del Sistema La Amo Ancora

Guarda il Video Gratis di 60 minuti dove scoprirai come ho aiutato più di 5000 persone nella tua stessa situazione a Riconquistare la loro Ex.

Teo Savin Creatore del Sistema La Amo Ancora

Per qualsiasi domanda sull’articolo, lasciami un commento qui sotto!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *